Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

Oricup Inverno - 5° Prova

Immagine
Non sia mai che lascio una gara in-commentata, fosse anche la promozionale del dopolavoro ferroviario (alla quale per altro non potrei neanche partecipare, dato che non sono ferroviere, benchè mia moglie stia cercando di convincermi a fare il corso per macchinista). Ed eccomi quindi ritornare al 5 gennaio, quando un pomeriggio transitoriamente primaverile (12°!) ci ha accolti a Pergine per la quinta prova dell'oricup inverno, inspiegabilmente sullo stessa cartina della terza prova, ma io a quella non c'ero.
Per farla breve, ho ricominciato l'anno come l'avevo concluso: vincendo! Ma stavolta il lotto dei concorrenti era ancora più sguarnito dell'altra volta, mancavano sia il Rivale sia Fabietto, e il più competitivo è stato Enrico Casagrande, che però prima era in classifica e poi è misteriosamente scomparso. Ho vinto in 15 minuti netti con 2'14'' su Nicola Bertoldi, che ha grandi gambe, ma ancora qualche difficoltà con la tecnica, e 4'' in più s…

Coll for Venis

Immagine
Dir orientiringher ollaraund de uorld,
iu nou det tis iir not ther uilbi de MOV, for colp of oll det casins uit de haiuoter in 2012.
Bat ther is anoder grit reis in Venis: de VeNotte!
Dis reis not is so big laic MOV, but is uonderful bicos not ther is so tants pipol in de sottoportegs end ran in de nait is mor divèrtent det ran in de giorn.
De unic problem of de VeNotte is det it is spess a cold pig, bat after de reis ther is a uonderful docc in de spogliatois.
End dop de reis de famousissim Larrycette uil offer de cen to evribodi, end if iu not have vint, iu can consol iurself uit de cen.
Uot duiu aspett to iscriv iurself???

De reis is sàbat 26 gennai, iu ken trov oll de notis in tis peig, hir de lùnghezz of de pèrcurs,  end hir de program.
For de iscrìscion, "Entro LUNEDI’ 21/01 a Federico Bruni e-mail iscrizionioribruni@hotmail.it" end de reis cominc et 18.00.

Uit de train, from Trento iu mast pàrtir et 14:04 (end iu arraiv in Venis et 16:40), from Verona iu mast partir e…

Desiderata 2013

Immagine
Agonisticamente parlando, il desiderio più grande è la medaglia agli italiani Sprint di Subiaco. Per il metallo, direi "la prima dietro Rigoni", ovvero quella che quest'anno ho lasciato a Madonna di Campiglio per un errore di sbaglio, e che credo sia alla mia portata. Ovvio che nell'orienteering con i "se non sbagliavo" sono campioni tutti, ma così come "se non sbaglio" sono comunque dietro a Carlo, nella sprint "se non sbaglio" me la gioco con tutti gli altri master.
Più prestigiosa, ma molto più difficile da prendere, sarebbe una medaglia agli italiani middle dei Boschi di Carrega. Se mi ricordo bene quei posti, il terreno potrebbe essere abbastanza adatto alle mie caratteristiche, ma se ci sono tutti quelli che potrebbero esserci, per andare a podio devo fare un'altra gara della vita. Non che non ci proverò, ma manteniamo basse le aspettative.
No comment sugli italiani long, che negli ultimi anni sono stati per me le gare peggior…