Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2013

Trans d'Havet, corta, a corto

Immagine
Come detto, la Trans d'Havet non era affatto nei miei programmi estivi, ma il suo Perfido organizzatore Pollo Pollini, nel mentre che io cercavo di convincere lui a segnalare da qualche parte il mio libro che tanto parla dell'altra sua creatura (l'Ultrabericus), aveva subdolamente tentato di convincere me ad iscrivermi alla gara ("maaaaa, già che ti ho qua, da quel che capisco una ultra niet, forse la 40 km?"). E io, che avevo in programma un lungone in preparazione della Maddalene Skymarathon di fine agosto, e un clamoroso buco nel calendario agonistico e familiare proprio nel fine settimana della gara, dopo un paio di visite al sito e di occhiate alle foto dei posti dove si correva, ho ceduto in poche ore alle sue lusinghe.
Così mi ritrovo improvvisamente iscritto ad una gara di cui fino a qualche giorno prima sapevo poco o nulla, e che, nella versione "hard" da 80 km, valeva anche come campionato europeo di Ultra Trail. Quello che il servizio di Sky…

Mezzolombardo e messasega

Immagine
Prima di partire per le ferie di cui al post precedente, sono riuscito a concedermi un'ultima garetta, centro storico e campionato CSI, roba alla mia portata. Peccato ci fosse relativamente poca gente, perché la serata è stata molto piacevole, con una gara divertente, una pastasciutta comunitaria, musica dal vivo, e persino distribuzione gratuita di ghiaccioli.
Era una gara "delle mie", e l'ho corsa come dovevo correrla. A fare proprio i pignoli forse dalla 12 alla 13 era meglio scendere da destra, e per prendere il sottopassaggio per andare alla 18 si risparmiava probabilmente qualche secondo usando le scale invece che andando a prendere la rampa, ma per il resto ho fatto il mio dovere, ad una velocità accettabile. Ho chiuso in 20'31', poco meno di 3' meno di Eddy Sandri e di Nicola Bertoldi. Certo non era Subiaco (sigh, sigh e ancora sigh) ma sono soddisfatto di come ho corso e mi sono divertito. Oltre a un barattolo di Nutella, una confezione di biscot…

Chiuso per ferie

Immagine
Bike holidays with the family from Trento to Munich.
See you soon.


Secondi

Immagine
Mentre Buselli se la spassa in Finlandia ai mondiali senior, Pin si sta preparando ai mondiali master, e i Grassi saranno a qualche cinque giorni in giro per il mondo, io mi accontento di quello che passa il convengo e sabato 6 luglio mi presento al via dell'Ori-campanile, gara promozionale per finanziare la ristrutturazione del campanile di Roncegno Terme, Valsugana. Come noto, la Valsugana è la patria del mio Arci Rivale Cipriani, e infatti c'è anche lui. E quindi non c'è nessuna differenza con il mondiale.
O meglio, qualche leggera differenza c'è, il clima dei presenti è un tantino più rilassato, l'ArciRivale arriva spingendo il passeggino mentre io sono già in gara, insomma, non è proprio un posto dove puoi ritirarti in meditazione pre gara 60' prima del via e guardare con distaccata superiorità e malcelato sdegno chi si permette di disturbare il tuo mental trainig pre gara. Così prima di partire, punching start, cioè parti quando ti gira, vado a farmi due…

Robe da Scairanner

Immagine
Grazie ai proventi delle vendite delle prime 20.000 copie del mio libro, ho potuto permettermi anche quest'anno un giretto in bici sui passi dolomitici, e, mentre la moglie nel pomeriggio riposava dalle fatiche ciclistiche, io sono andato a togliermi un paio di soddisfazioni fra alcune delle più belle montagne delle Dolomiti (e dato che Messner, non proprio l'ultimo arrivato, dice che le Dolomiti sono le più belle montagne del mondo...).
Da quando ho iniziato a bazzicare la Val Badia (non so se avete presente, quelli che una volta cominciavano a rompere i maroni con i volantini in febbraio e che adesso o hanno finito la carta o pensano che solo perché organizzano le gare in uno dei posti più belli del pianeta la gente ci va anche se non fanno i volantini) mi ha sempre affascinato quel costone di roccia che si chiama Sas de la Crusc, e pensavo che prima o poi mi sarebbe piaciuto andarci. Grazie ad una sapiente regia del giro in bici, sono riuscito a fare in modo di pernottare a…