Sarò ancora capace???

Come ogni anno, l'inverno giunge finalmente alla fine, e torna la coppa Italia. Per noi sentimentali è una grandissima gioia, soprattutto per noi sentimentali del nord-est, a corto di gare da un po', dato che i nostri vicini hanno già fatto decinaia di gare regionali, mentre noi abbiamo dovuto accontentarci delle oricup, l'ultima delle quali è stata pure rimandata per neve.

La momento ho seri dubbi sul fatto di essere ancora in grado di tenere un mano una bussola e una cartina e, se dal centro storico di Pieve di Soligo in qualche modo ne dovrei venire fuori, dalle zone sassose di Barbisano chissà. Con l'ulteriore aggravante che la carta di domenica, o almeno la sua versione vecchia, è una di quelle mezze campagnole che istigano a prendere la gara sottogamba, e dunque a perdersi irrimediabilmente nelle zone super tecniche che invece si nascondono qua e là.

Il parterre è notevole, ma diversificato fra il sabato e la domenica.

Fra le vie di un centro non smaccatamente medievale, ma non banale, ci saranno in M35 ben 26 partenti, a caccia dei primi punti dello Sprint Race Tour 2016. In linea puramente teorica, stando a quello che si è visto l'anno scorso (cioè una vita fa) vista l'assenza di Re Carlo, a giocarsi la vittoria dovrebbero essere Ruggiero - Pedrotti - Bianchi. Ma bisogna vedere cosa ha fatto a loro l'inverno, e anche cosa ha fatto a Neuhauser - Sandri - Grassi S e magari Ausermuller. Vincesse qualcun altro, sarebbe una sopresa, almeno per me. Ma probabilmente non per Stegal, che sarà sicuramente a conoscenza di cose che io ignoro.
Più facile il pronostico per domenica, con Sua Maestà che torna fra i mortali e quindi molto probabilmente a vincere e, a tentare di stargli dietro (o di strappargli la vittoria della prima di Coppa Italia, che di solito Egli non vinceva, ma invece l'anno scorso l'ha vinta) Grassi PM e Grassi S. Dopo di questi potrebbero arrivare in un qualche ordine a caso Ruggiero, Bianchi, Neuhauser, e, se riesce ad infilare la bussola nel dito giusto, magari anche Pedrotti, oppure Sandri o Ausermuller, mentre Pin si è rifugiato addirittura in M40, in compagnia di Bellotto.

Buon divertimento a tutte/i e a presto!

Commenti

  1. Non lo scrivo per mettere pressione, ma a Pieve di Soligo vinci tu di sicuro! :-)
    Ps. per Mr. President (Mario Ruggiero): la birra me la paghi sabato sera quando, spero, il mio fine settimana di gare sarà già finito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quando mai ho sofferto la pressione psicologica degli altri???
      a me basta e avanza la mia...

      Elimina
  2. Tranquillo, te la caverai benissimo domenica; gli organizzatori ti hanno pensato e ti proporranno un bell'ingrandimento a 1:3500.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora speriamo sia anche fettucciato

      Elimina
    2. E'... fettucciato. Soprattutto il filo spinato, le buche profonde e il rettilineo d'arrivo.

      Elimina

Posta un commento

non lasciate commenti anonimi, suvvia...

Post popolari in questo blog

Trento - Cima Ghez, con brivido

Il mio Adamello Ultra Trail

Niente 1° di Oricup!